Corso per tecnici: la domotica applicata alle chiese

Edilizia di Culto


Corso per tecnici: la domotica applicata alle chiese

Dai sacrestani alla domotica, la Chiesa si rinnova anche nella gestione dei suoi edifici e dei suoi impianti. Una volta scomparsi questi factotum che affiancavano i sacerdoti per tutti i lavori di manutenzione necessari a mandare avanti una struttura parrocchiale, la via maestra diventa quella dell’automazione intelligente con cui regolare funzioni come l’illuminazione, il riscaldamento o l’apertura e chiusura di chiese, canoniche e oratori.
Obiettivo: trasformare un luogo di culto, tramite la Domotica, in uno “smart building”, un edificio “intelligente”: in questo modo si compie un primo passo verso la creazione di una “smart city”. In un immobile spesso vincolato come i luoghi di culto, l’inserimento delle dotazioni impiantistiche è un problema non di poco conto, stante la storica invasività delle infrastrutture tecnologiche: la domotica attualmente rappresenta la filosofia progettuale più innovativa ma, soprattutto, più “leggera” dal punto di vista sia quantitativo sia qualitativo.
I luoghi di culto sono infatti spazi costruiti, complessi e particolari, in cui l'impiantistica elettrica e l'infrastruttura tecnologica, pur non essendo ostentate e in molti casi neanche originariamente previste, assumono oggi sempre di più un'importanza rilevante, sostanziale ed essenziale, determinante sia per il comfort e la sicurezza delle persone sia per il contenimento di costi energetici e gestionali, nonché per offrire a parroci e fedeli funzionalità utili e apprezzabili anche dal punto di vista pastorale. La Giornata si rivolge ad Architetti, Ingegneri, Geometri, Tecnici, responsabili diocesani, parroci, economi, funzionari di Soprintendenze, membri dei Consigli Parrocchiali per gli Affari Economici e quanti si occupano della gestione dei complessi architettonici di enti ecclesiastici.

Tutti i dettagli quiTutti i dettagli qui


Share this article:
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

×